logo image

Fiori del giardino della chiesa

15 maggio 2016   |   Pubblicato in NOTIZIE ALLA COMUNITA'

La Tradizione cristiana, dal racconto della Bibbia, annovera la descrizione di tre giardini di rilevante importanza: il primo, nel quale Dio pose i progenitori dell’umanità: Adamo e e Eva. Essi trascorrevano la vita umana serena e felice, spesso in contatto e in familiarità con il Creatore. Qui l’Uomo tradì l’amicizia di Dio, e fu un gran male per tutti. Il secondo è il Getsemani, un podere a ridosso del Monte degli Ulivi dove Gesù soffrì nell’attesa della sua passione, e fu tradito dagli amici. Il terzo è il giardino del Golgota, dove spesso venivano uccisi e sepolti i malfattori. Qui Gesù, crocifisso e risorto, dimostrò agli uomini il suo amore e il suo perdono, e riportò l’umanità alle sue origini, nel vero paradiso terrestre, com’erano pensate e volute da Dio nell’atto della creazione dell’Uomo. E’ considerando gli avvenimenti successi in quest’ultimo, dove apparve la benevolenza divina, che stimolarono il parroco a costruire il bel giardino che circonda la chiesa, ornandolo con oltre milletrecento piante in alternanza stagionale di fioritura. Questa è la vera dimora divina dove Gesù abita e attende la visita di riconoscenza dei suoi amici uomini.

DSCN3709

DSCN3712

DSCN3401

DSCN3403

DSCN3710

DSCN3723

DSCN37071

DSCN3698

DSCN3698

DSCN36741

DSCN0650

img196
DSCN36941
DSCN3692

DSCN3404

DSCN3401

DSCN3367

DSCN3678

DSCN3398

DSCN3391

DSCN3392

DSCN3694

img192

libro tre immagini 1720

DSCN36941

DSCN3391Piazza 061

Commenti recenti